Martino Scanferlato Web designer logo mobile

WEB...ZONE

Blog di notizie dal mondo di Internet

07

07/2014

Guest Blogging Spam: indicazioni di Matt Cutts

Categorie: seo

Guest Blogging Spam: indicazioni di Matt Cutts

Nel gennaio di quest’anno Matt Cutts (capo del settore webspam di Google) ha pubblicato un interessante articolo nel suo sito.
In esso si ammoniscono gli operatori SEO a non puntare l'attenzione dei loro progetti sul Guest Blogging.
La pratica la conoscete tutti: identificare un blog interessante e popolare, proporgli un articolo scritto bene con argomento nuovo e interessante, chiedere in cambio uno o due link dofollow al ns. sito; spesso questo si accompagna anche ad una adeguata ricompensa monetaria.
In pratica si configura la vendita di link, già da tempo penalizzata da Google.
Sembra che a Mountain View si siano accorti (e non da ora) del giochetto, e che abbiamo deciso di combatterlo nelle nuove disposizioni che verranno emanate nel 2014 (testuale: "I'd expect Google's webspam team to take a pretty dim view of guest blogging going forward").
L’attenzione sarà puntata essenzialmente sui contenuti di basso livello, riconoscendo il valore storico di siti multiautore e del guest blogging legato a questioni di esposizione, branding, community.

Torna al blog
Torna all'inizio